Home > Blog > HOUSING – Documentary Filmmaking Workshop – con Stefano Cattini
6794576_go-inside-glenn-obriens-enormous-art-_920b0b80_m

HOUSING

Documentary Filmmaking Workshop

con Stefano Cattini

18-20 Marzo 2016 VERONA

presso @Dark Moto Studio

 

Alpha(1)

IL WORKSHOP

Workshop Fundamentals

  • Introduzione al cinema documentario
  • Grammatica cinematografica
  • Esercizi individuali
  • Lavoro pratico di gruppo con molta importanza alla tecnica audio/video

Saranno giorni di immersione nel fare documentario per imparare a trasformare un’idea in un’efficace racconto video.

Riconoscere e gestire i diversi generi del cinema documentario e i principi della buona narrazione.

Approfondire le tecniche di ripresa, le tecniche di intervista, il processo di produzione.

Sperimentare il lavoro di set in troupe. 

Comprendere i modi per filmare la realtà in funzione a punto di vista, spazio, tempo, etica e relazione con il soggetto filmato.

A CHI SI RIVOLGE

Il workshop si rivolge ad appassionati, professionisti nel campo dell’arte cinematografica, studenti, giornalisti, operatori culturali, insegnanti e chiunque abbia il piacere di fare pratica.

IL PROGRAMMA

Il corso si terrà in 3 giorni, da Venerdì sera 18 Marzo dalle 18:30 alle 22:00, Sabato 19 Marzo dalle 10 alle 19 e Domenica dalle 10 alle 17.

Sono previsti quattro tipi di attività:

- Esercizi di ripresa. Ogni partecipante dovrà girare con mezzi propri prima dell’inizio e durante il workshop delle sequenze (10 minuti max) a tema.

- Proiezione e analisi critica collettiva degli esercizi di ripresa.
- Discussione collettiva su eventuali progetti di documentari presentati dai partecipanti.

- Proiezione e presentazione di documentari classici e contemporanei come case studies. Alle fine del corso verrà proiettata al pubblico del Bridge Film Festival di luglio 2016 una selezione delle sequenze più riuscite durante il workshop.

IL TEMA

Housing.

Vivere la casa, la casa che prende forma in noi e con noi, il nostro spazio e il nostro tempo.

Il significato della scelta di questa serie di interviste trova una risposta nell’importanza che ogni individuo attribuisce alla propria casa , agli oggetti  che contiene e a ciò’ che , inevitabilmente , essa racconta.

L’intervistato ci accompagna in questa insolita visita guidata non per i grandi saloni di un museo o di una galleria d’arte ma dentro le proprie stanze , dove trascorre il suo tempo , in spazi domestici consumati dalla consuetudine dello srotolarsi del quotidiano , in cui ogni oggetto e ogni angolo si appropriano di una dimensione affettiva  capace di sollecitare  memorie di giorni già’ passati .

housing

L’ESERCIZIO DI RIPRESA 

I partecipanti saranno invitati a presentarsi con un piccolo esercizio che potrà essere svolto con la loro telecamera o realizzato in team, la descrizione di un appartamento, una stanza o comunque di un luogo e di chi ci abita.

Massima libertà nella scelta della casa (bella, squallida, ordinata, caotica, propria. altrui…) e dello stile di ripresa (a cavalletto, a mano, in movimento, campi stretti, campi larghi, macro…).

Un’intervista alla persona che abita quei luoghi. Durata tra 5 e 10 minuti massimo.

Massima libertà nella scelta del soggetto e dello stile dell’intervista (seduta, in piedi, camminando, fuori campo..). Libertà anche nella scelta delle domande.

Alternativa per chi non possiede attrezzatura audio-video. Scrivere un soggetto per un film documentario, o porre le basi per una ricerca. Possibilmente sempre sul tema dell’abitare.

MATERIALE A DISPOSIZIONE

Cuffie, una C100 m2, dei radiomicrofoni, due mic shotgun (fucile-mezzofucile), boom, zoom, registratore esterne, microfono direzionale, base operativa, due fari luce bianca daylight, due cavalletti, una telecamera black magic completa di ottiche, uno spallaccio, due canon 550D.

COME PARTECIPARE

Il costo è di 130 euro+IVA.

90 per gli studenti.

Pranzi inclusi.

N° di partecipanti max: 15.

Per iscriversi e info:

bridgeff@gmail.com

info@diplomart.org

info@darkmotostudio.com

Inviare una richiesta qui entro il 15 Marzo 2016:

* * *

Nome (required)

Email (required)

Perchè vuoi partecipare? Cosa ti interessa approfondire (max 1500 caratteri)

Codice captcha di conferma
captcha

IL DOCENTE

Stefano Cattini, regista documentarista.

Filmografia dal 2000

2014 » doc È la Mia Vita in Piazza Grande: regia, soggetto, sceneggiatura
2014 » doc Greeneries: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2013 » doc Aishiteru My Love: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore
2013 » doc L’Orologio: regia
2012 » doc L’Ora Blu: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2012 » doc Modena, Italia, Near Bologna: regia, fotografia
2010 » doc Amèn: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2009 » doc Danze di Palloni e di Coltelli: Operatore di Ripresa
2009 » doc L’Isola dei Sordobimbi: regia, soggetto, fotografia
2008 » doc Ivan e Loriana: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2007 » doc L’Ombra della Mia Casa: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia

Biografia

Stefano Cattini ha girato il suo primo cortometraggio documentario nel 2004 e ricevuto numerose selezioni a festival con ‘Ivan e Loriana’, breve film che è all’origine de ‘L’isola dei Sordobimbi’, suo primo lungometraggio. Nel 2010 ha ricevuto la candidatura al premio David di Donatello per il miglior film documentario e nel 2012 il premio Cinemaitaliano.info – CG Home Video con ‘L’ora blu’ che è uscito in DVD nella collana POPOLI doc di CG Home Video. Attualmente vive a Parma.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA